Stipula la tua polizza amministratore società con Aep Broker!

Collaboriamo con i principali Assicuratori che operano nel settore e supportiamo i nostri clienti gratuitamente in tutte le fasi: ricerca della soluzione, sottoscrizione della polizza, rapporti con la compagnia, gestione sinistri.

La polizza amministratore società rappresenta la soluzione più completa e sicura per tutelare il patrimonio personale del management di una società, oltre che della società stessa. Possono sottoscrivere la polizza le società di capitali, le piccole e medie imprese, le società cooperative o associazioni senza scopo di lucro.
Gli amministratori ed i dirigenti delle imprese rispondono, con il proprio patrimonio personale, dei danni causati a terzi o alla società a causa del loro operato, ecco perché i loro beni presenti e futuri sono potenzialmente aggredibili.
La polizza rc amministratori società garantisce inoltre una copertura collettiva: dunque basterà stipulare una sola polizza per proteggere il patrimonio di tutti gli amministratori e dirigenti.

Vuoi maggiori informazioni?
Richiedi un preventivo gratuito!

Per maggiori informazioni contattaci
tramite Whatsapp al numero  .

Sommario

Che cos’è la polizza assicurativa amministratori società?

La polizza assicurativa amministratori società è una polizza di responsabilità civile pensata per tutelare il patrimonio di una società e del suo management.

La polizza è rivolta a:

  • società di capitali;
  • società cooperative;
  • consortili;
  • associazioni;
  • enti / fondazioni;
  • associazioni senza fine di lucro.

Recentemente il legislatore è inoltre intervenuto con una riforma integrale del diritto fallimentare con il Codice della Crisi di Impresa e dell’Insolvenza (“CCI”) (D. Lgs. 12 gennaio 2019 n. 14, pubblicato in GU il 14 febbraio 2019).
Clicca qui per leggere il testo integrale in Gazzetta Ufficiale.

foto1

Polizza amministratore società: protezione per il manager

Il management deve poter tutelare il proprio patrimonio personale da azioni di terzi quali, ad esempio, la società e le sue controllate, i creditori sociali, i singoli soci, i dipendenti, i consulenti, le banche, anticipando inoltre le spese legali sostenute per la difesa da tali richieste di risarcimento.

Tra le coperture previste, una valida polizza amministratore società deve garantire:

  • le spese relative ad accertamenti ufficiali da parte di enti, organi preposti al controllo;
  • le spese di viaggi e pernottamenti sostenute per poter partecipare ad un giudizio riconducibile ad un sinistro;
  • le azioni di responsabilità a seguito di:
    1. una inosservanza della normativa in materia di dati personali;
    2. procedimenti aventi come oggetto “inquinamento” ;
    3. sanzioni, multe e ammende;
    4. procedimenti aventi ad oggetto “mobbing” ;
    5. procedimenti relativi a danni materiali e/o danni corporali di terzi – anche nell’ambito del Decreto Legislativo 81/2008;
    6. azioni avviate da qualunque socio della società.

Polizza amministratore società: protezione per la società

La società, con l’obiettivo di tutelare il proprio patrimonio da azioni di terzi, ha la necessità di dotarsi di una polizza amministratore società che assicuri:

  • le richieste relative a una responsabilità pre-contrattuale della società;
  • le richieste derivanti da errori commessi in materia di diritto del lavoro che determinino:
    1. illegittimo demansionamento;
    2. contributi previdenziali e assistenziali dovuti sulle indennità oggetto di condanna;
    3. indennità sostitutiva della reintegrazione del posto di lavoro ai sensi delle normative vigenti in ambito di diritto del lavoro (ivi compreso il c.d. Jobs Act);
    4. mensilità indennitarie a seguito di condanna, in caso di illecito licenziamento;
    5. danno economico causato ad azioni dolose commesse dai dipendenti (infedeltà dei dipendenti);
    6. spese riconducibili alla difesa causata da una attività di verifica fiscale svolta dall’Agenzia delle Entrate o dalla Guardia di Finanza;

Hai bisogno di supporto o maggiori informazioni prima di sottoscrivere la polizza?
Chiama subito o richiedi un preventivo: il nostro team è al tuo completo servizio!

Di seguito uno schema sintetico delle principali garanzie che un’assicurazione amministratori società deve prevedere:

CARATTERISTICHEPRESTAZIONI
RETROATTIVITÀIllimitata
TACITO RINNOVOIl contratto si rinnova automaticamente ma all’interno di regole previste nel contratto ( es in assenza di sinistri, oppure se il fatturato non supera un certo valore
COSTITUZIONE E ACQUISIZIONE DI CONTROLLATEConsente con un unico contratto di coprire le società controllate
GARANZIE PER IL MANAGEMENT
CARATTERISTICHEPRESTAZIONI
SOGGETTI ASSICURATILe persone fisiche e i relativi eredi, che nella società ricoprono ruoli manageriali es : sindaci, amministratori, consiglieri di amministrazione ecc.
ASSICURATO VS ASSICURATOCopertura delle richieste di risarcimento da parte di qualsiasi soggetto o ente terzo, incluse quindi le richieste di risarcimento da parte di soggetti assicurati o della società medesima nei confronti di altri soggetti assicurati
RESPONSABILITÀ CIVILE DEI SOGGETTI ASSICURATICopertura dei sinistri imputabili ai soggetti assicurati per effetto di un errore involontariamente commesso nell’ambito del loro incarico nella società
COSTI E SPESECOSTI E SPESECopertura di costi e spese fino ad un massimo del 25% in aggiunta al limite di indennizzo base.
SPESE DI VIAGGIOSPESE DI VIAGGIOspese di viaggio/spese per partecipare ad un giudizio.
spese di viaggio/spese per partecipare ad un giudizio.
AZIONI DI RESPONSABILITÀ PER VIOLAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI DATI PERSONALICopertura a seguito di violazione della normativa in materia di dati personali
AZIONI DI RESPONSABILITÀ PER SANZIONI, MULTE E AMMENDECopertura delle azioni di responsabilità nei confronti dei soggetti assicurati a seguito di pagamento da parte della società di sanzioni, multe e/o ammende ad essi imputabili
AZIONI DI RESPONSABILITÀ PER MOBBINGCopertura in procedimenti per mobbing tra la società e uno o più dipendenti
PERIODO DI OSSERVAZIONEIn caso di mancato rinnovo del contratto deve essere prevista l’attivazione automatica di un periodo di osservazione.
PERIODO DI OSSERVAZIONE PER SOGGETTI ASSICURATI CESSATIPeriodo di osservazione per i soggetti assicurati che abbiano cessato il loro mandato
RESPONSABILITÀ CIVILE PRE-CONTRATTUALECopertura per il mancato rispetto dell’obbligo di buona fede precedente alla conclusione di un contratto
CONTROVERSIE IN MATERIA DI DIRITTO DEL LAVOROSpese e danni in materia di diritto del lavoro
PROTEZIONE DA INFEDELTÀ DEI DIPENDENTIPerdite finanziarie sostenute dalla società in seguito ad atti di infedeltà di un dipendente.
ATTIVITÀ DI VERIFICA FISCALESpese di difesa per accertamenti fiscali
FRANCHIGIEPreferibilmente NESSUNA
SCOPERTOPreferibilmente NESSUNO

Perché sottoscrivere un’assicurazione amministratori società?

foto3L’art. 378 CCI, che ha modificato l’art. 2476 c.c., rende più chiara la responsabilità degli amministratori di S.r.l. in relazione agli obblighi di conservazione del patrimonio sociale nei confronti dei creditori quando il patrimonio della società risulti insufficiente a soddisfare i loro crediti.

Ma quanto può costare un risarcimento danni ad un amministratore di una società? L’esperienza di un nostro partner assicurativo ha stimato un valore medio di una richiesta di risarcimento in:

  • 90.000 euro per le azioni di responsabilità;
  • 120.000 euro per le cause di lavoro;
  • 45.000 euro per le spese legali;
  • E circa 335.000 euro per i fallimenti.

In caso di richiesta di risarcimento da parte di terzi, il contenzioso viene instaurato nei confronti della società e non del singolo amministratore; questo accade in quanto la società è spesso l’unico soggetto noto e patrimonialmente più consistente rispetto al singolo amministratore. Per tale motivo è importante che le garanzie previste nell’assicurazione amministratori società siano estese anche alla società.

Polizza amministratore società: il caso studio del “Sinistro liquidato”

Polizza assicurativa amministratori società: il caso assicurativo

Un nostro cliente che opera nel settore della grande distribuzione, ha licenziato un proprio dipendente a fine dall’anno 2018. A seguito dell’impugnazione del licenziamento da parte del lavoratore, il Giudice si è pronunciato annullando il licenziamento e condannando il datore di lavoro al reintegro nel posto di lavoro.

Il lavoratore ha quindi comunicato la sua volontà di non voler riprendere il servizio in azienda e ha richiesto al datore di lavoro – in sostituzione alla reintegrazione – un’indennità pari a quindici mensilità di retribuzione globale.

Polizza assicurativa amministratori società: che indennizzi ha liquidato la polizza?

Il totale delle indennità richieste dal lavoratore ammontavano ad €20.078,00; la parcella del legale della controparte ammontava ad €2.212,00 compresa di iva.

L’assicurato, in fase di sottoscrizione, aveva scelto di inserire in polizza una franchigia pari ad €5.000,00.

Per tale motivo gli sono stati liquidati €15.078,00 (al netto della franchigia di €5.000,00) e l’importo della parcella del legale di controparte, al netto dell’iva che viene portata in detrazione dalla società assicurata.

SEI PRONTO A STIPULARE LA TUA POLIZZA?

Richiedi un preventivo gratis e senza impegno per la tua polizza compilando il form:







Ho letto e accetto la politica sulla privacy

Le distanze non rappresentano un ostacolo.
Prenota gratuitamente un webinar sull’argomento con un nostro consulente.

Per maggiori informazioni contattaci tramite Whatsapp
al numero   o consulta le FAQ

Polizza amministratore società: domande frequenti

Domanda: Cos’è il periodo di Osservazione?
Risposta: Il periodo di osservazione è un periodo nel quale, nonostante la polizza amministratore società non sia stata rinnovata alla scadenza, l’assicuratore concede all’assicurato di mantenere attive le garanzie presenti in polizza.

D: Quando si attiva l’assicurazione amministratori società e come funziona la clausola claims made?
R: per attivare le garanzie presenti in polizza, è necessario che l’assicurato renda noto all’assicuratore la richiesta di risarcimento da parte dei presunti terzi danneggiati. La comunicazione attiva la polizza anche se il fatto è stato posto in essere prima che la polizza sia sottoscritta, purché:

D: Come funziona la copertura delle circostanze?
R: Nello stipulare una polizza rc amministratori società è importante verificare se l’assicuratore concede all’assicurato la facoltà di denunciare una circostanza, prima ancora di aver ricevuto una richiesta danni da parte del terzo danneggiato.
E’ possibile, ad esempio, aver posto in essere un’azione e/o un’omissione che si ritiene possa arrecare un danno ad un terzo.
In tal caso la successiva richiesta di risarcimento derivante dall’azione e/o omissione rientrerebbe in garanzia, anche qualora:

D: Che cos’è l’azione di responsabilità?
R: Coloro che rivestono compiti di amministrazione o di controllo delle società (amministratori, sindaci e revisori) possono essere chiamati dalla società e dai creditori sociali a rispondere in giudizio delle inadempienze ai loro doveri tramite “l’azione di responsabilità”.
L’azione di responsabilità si esercita instaurando un giudizio avanti l’Autorità Giudiziaria ordinaria, che può avere come conseguenza per il management coinvolto sia il risarcimento dei danni con il proprio patrimonio personale, sia la revoca dell’incarico.
E' importante ricordare che gli amministratori, i sindaci e revisori della società sono solidalmente responsabili tra loro, in caso di inadempienza da parte di un solo soggetto; tutti i membri degli organi di amministrazione e di controllo sono esposti al rischio di azione di responsabilità.

D: Cos’è la responsabilità pre-contrattuale?
R: Nello svolgimento delle trattative preliminari alla conclusione di un contratto di polizza amministratore società, esiste l’obbligo di comportarsi secondo buona fede (ad esempio osservando obblighi di informazione, riservatezza, di chiarezza). La violazione di tale obbligo è definita “responsabilità pre-contrattuale”./p>

D: Che cos’è l’illegittimo demansionamento e che cosa copre l’assicurazione amministratori società?
R: Assegnare un lavoratore ad una mansione inferiore rispetto alla qualifica prevista nel contratto, corrisponde ad una violazione che viene definita come “illegittimo demansionamento.
Tale violazione può avere due conseguenze:

In tali casi la polizza amministratore società dovrà coprire il danno che la giurisprudenza in un mese di retribuzione lorda per ogni anno di demansionamento.

D: Perché le multe, le ammende e le sanzioni dirette sono escluse?
R: Le sanzioni in genere, hanno come finalità il carattere personale ed afflittivo; tendono a dissuadere, nell’interesse pubblico, lo svolgimento di alcuni comportamenti in violazione di norme.
Per tale motivo, come previsto dall’articolo 1343 del Codice Civile, non possono essere comprese nelle coperture in polizza pena la nullità del contratto.

D: Quali sono gli errori nell’ambito dell’attività e dei servizi professionali esclusi?
R: La polizza amministratore società non si attiva se la richiesta di risarcimento del danno sia conseguente ad azioni e/o inadempienze poste in essere nello svolgimento di attività rientranti nell’oggetto sociale, ad esempio:

D: Perché i “fatti colposi” commessi nella stipulazione, modifica o rinnovo di contratti assicurativi e riassicurativi e nel pagamento dei relativi premi sono esclusi?
R: La polizza assicurativa amministrare società non si attiva se la richiesta di risarcimento del danno sia conseguente ad azioni oppure omissioni colpose poste in essere dalla società o da un manager nell’ambito della gestione di contratti assicurativi.
Ad esempio: se il manager dimentica di rinnovare la polizza Rc auto dei mezzi aziendali, il suo patrimonio è a rischio in caso di eventuali pagamenti di danni a terzi.

Vuoi maggiori informazioni?
Richiedi un preventivo gratuito!